PERCHÈ I PAESI BASSI:  

I Paesi Bassi offrono numerosi vantaggi a imprenditori, uomini d’affari e investitori stranieri, interessati alle numerose opportunità che questo Paese può offrire a chi decide di aprire un’impresa. Nel 2018 l’Olanda è stata classificata da Forbes come il quarto paese al mondo migliore per fare impresa e per le attività commerciali; va da sé che i vantaggi legati a questa scelta siano numerosi. 

Il Paese e in generale le aziende olandesi godono di un elevato livello di reputazione, che aiuta i rapporti commerciali internazionali legati al fare impresa in Olanda.

I Paesi Bassi si collocano ai primi posti in Europa per competitività e innovazione, delineando una posizione sullo scacchiere internazionale di tutto rispetto. 

PUNTI DI FORZA :  

Favorevole clima fiscale

Tradizionalmente i Paesi Bassi sono stati un paese in cui investire in ragione del favorevole clima fiscale. Ancora oggi la corporate tax al 25% (16,5% sui primi 200.000 euro e 25% per utili imponibili superiori a 200.000 euro) continua ad incoraggiare lo stabilimento di sedi centrali, filiali di holding ed imprese internazionali (di produzione, di vendita, di marketing, di servizi, ecc.). A ciò si aggiunge, un regime di anche gli sconti fiscali per investimenti in Ricerca e Sviluppo (dal 16% al 32 e fino al 40% per le start-up) che favoriscono la localizzazione di imprese innovative.

Buona rete infrastrutturale

Le infrastrutture dei Paesi Bassi sono di prim’ordine grazie alle quali i Paesi Bassi si classificano al 3 posto nella classifica di competitività. Oltre ad una efficiente e capillare rete stradale e ferroviaria vanno aggiunte le infrastrutture portuali (il porto di Rotterdam (primo porto in Europa e terzo al mondo) ed aeree (con l’importante snodo di Amsterdam-Schiphol).

Popolazione istruita e multilingue

Nei Paesi Bassi il livello di istruzione è generalmente alto e gli abitanti vantano competenze linguistiche, soprattutto per la lingua inglese, molto elevate (il 90% degli olandesi parla correttamente l?inglese). Ciò favorisce la stabilizzazione di imprese straniere e l’occupazione di manodopera locale

Economia aperta

Secondo il World Economic Forum nel 2019 i Paesi Bassi sono la quarta economia più competitiva al mondo, dopo Singapore, Stati Uniti e Hong Kong, e la prima in Europe. Secondo il 2018 CIA World Factbook, sono il sesto più grande esportatore di merci al mondo ed importante hub per le importazioni provenienti dalla Cina. L’economia dei Paesi Bassi si basa per circa il 70% sul commercio. L’economia del Paese è molto aperta e favorisce lo sviluppo di attività commerciali con Paesi terzi (il valore totale delle esportazioni olandesi è pari all’81,4% del PIL.

Rispetto delle regole e tempi certi di giustizia

I tempi di esecuzione dei contratti, anche con riferimento ai pagamenti, sono rispettati e raramente si verificano controversie. In questi casi, tuttavia, le regole certe ed i tempi ragionevoli della giustizia fanno da incentivo al corretto funzionamento dei rapporti commerciali ed economici.

Punti di debolezza :  

  • Costo della vita
  • Inserimento stabile nel mercato (soprattutto gdo)
  • Accesso a cure specialistiche

OPPORTUNITÁ :  

Nel 2020, i Paesi Bassi hanno importato dall’Italia beni per un totale di  11,5 miliardi di euro, con un calo del -2% rispetto all’anno precedente. Tra i primi cinque prodotti maggiormente importati si trovano: prodotti farmaceutici e medicinali (1.168 mln di euro, +15,8%); macchinari (950 mln di euro, -0,2%); apparecchi elettrici (600 mln di euro, -4,8%), petrolio grezzo e prodotti di petrolio (523 mln di euro, -33,5%); indumenti e accessori (511 mln di euro, -8,3%). L’import olandese dall’Italia riguardante il settore agro-alimentare conferma una certa ricettività del mercato ai prodotti italiani di qualità. Dopo un calo delle importazioni di prodotti alimentari italiani nel 2018, il valore di 1,29 miliardi di euro registrato nel 2019 da CBS mostra di nuovo una crescita del 5,1%, mentre anche nel 2020 questo comparto mostra una crescita del +2,6%, per un valore totale di 1,33 miliardi di euro.

Le esportazioni dai Paesi Bassi all’Italia contano, nel 2020, un volume d’affari totale di 19,3 miliardi di euro; un calo del -5,9% dopo una leggera crescita del 0,6% nel 2019. Nel 2020, i cinque beni maggiormente esportati nel nostro paese sono stati: prodotti farmaceutici e medicinali (1.641 mln di euro, +6,5%); apparecchiature per telecomunicazioni (1.239 mln di euro, +6,1%); apparecchi elettrici (1.224 mln di euro, +0,4); computer e unita’ periferiche (1.047 mln di euro, -8,6%); strumenti ed apparecchi professionali e di ricerca (976 milioni di euro, -1,1%).

COSA VENDERE :

  • Prodotti alimentari
  • Bevande
  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
  • Prodotti chimici
  • Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)

IN COSA INVESTIRE :

  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Trasporto e magazzinaggio
  • Attività professionali, scientifiche e tecniche
  • Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento

MARCO BRUNETTI,

LA TUA RISORSA NEI PAESI BASSI 

Marco Brunetti è Senior Partner e COO di Palazzo Italia BV dal 2021.

20 anni di esperienza maturata nel settore Automotive, Marco precedentemente a Palazzo Italia era in SKF, Multinazionale Svedese con ruoli di responsabilità come:

  • Advanced Engineering Manager

  • Senior Project Manager within Integrated Cost Reduction

  • Group Manager within Purchasing Group.

Marco ha iniziato la propria carriera in Leonardo SPA (ex Alenia Aeronautica) come Application Engineer.

In Palazzo Italia, Marco è responsabile delle relazioni tra Aziende e professionisti  Italiani con interessi nei Paesi Bassi e l’ampliamento del network di relazioni commerciali sulle necessità dei clienti. Marco, inoltre, si occupa per il team di relazione Olandese dello scouting di opportunità di investimento e business in Italia.

Marco ha conseguito un MBA presso “Il Sole 24 ore” Business School e una laurea in Ingegneria Aerospaziale al Politecnico di Torino.

Madrelingua Italiana con un’ottima capacita’ di comunicazione scritta e parlata in Inglese e Francese.

Contatta Marco per scoprire come:

  • individuare le tue necessità

  • riconoscere il tuo valore

  • ragionare come un’azienda Olandese

  • trovare il prospect più adatto a te nei Paesi Bassi

DE STUWDAM 7, 3815 KM

AMERSFOORT NL

TEL: +31(0)85 4019469

PALAZZO ITALIA è il mezzo più efficiente per supportare il business, nonché le attività sociali, culturali e ricreative, fornendo servizi alle imprese Italiane partendo da ognuna delle nostre sedi in Europa e Gran Bretagna.